L’EQUA RIPARAZIONE DEVE ESSERE RICONOSCIUTA ANCHE AL CONTUMACE

L’EQUA RIPARAZIONE DEVE ESSERE RICONOSCIUTA ANCHE AL CONTUMACE

L’indennizzo previsto dalla L. 89/2001 (c.d. Legge Pinto) deve essere riconosciuto anche alla parte che non si sia costituita nel procedimento che abbia superato la ragionevole durata. E’ quanto deciso dalle Sezioni Unite della Cassazione con la sentenza n. 585 del 14 gennaio scorso, accogliendo il ricorso di un cittadino che chiedeva l’indennizzo  anche con...

Leggi di più

SUSSISTE IL DIRITTO ALL’ACCESSO AI DATI SANITARI DI PERSONE DECEDUTE IN PRESENZA DI UN “INTERESSE PROPRIO”

SUSSISTE IL DIRITTO ALL’ACCESSO AI DATI SANITARI DI PERSONE DECEDUTE IN PRESENZA DI UN “INTERESSE PROPRIO”

Importante decisione in materia di accesso ai dati in materia sanitaria. Il Garante per la protezione dei dati personali – autorità amministrativa indipendente istituita dalla legge n. 675 del 31 dicembre 1996 per assicurare la tutela dei diritti e delle libertà fondamentali e il rispetto della dignità nel trattamento dei dati personali – ha accolto...

Leggi di più

VACCINI CANCEROGENI AI MILITARI: CONDANNATO MINISTERO DELLA DIFESA.

VACCINI CANCEROGENI AI MILITARI: CONDANNATO MINISTERO DELLA DIFESA.

Nel 2002 F.F. moriva di un linfoma non Hodgkin a 22 anni. Finalmente la sua famiglia ha ottenuto giustizia grazie ad una sentenza del Tribunale di Ferrara la quale, oltre a condannare il Ministero della Difesa al risarcimento del danno per i familiari del giovane alpino deceduto, ha riconosciuto il nesso di causalità tra il cancro...

Leggi di più

DOVUTO DAL FISCO IL RISARCIMENTO DEL DANNO PER IL RITARDO NEL RIMBORSO DELLE IMPOSTE

DOVUTO DAL FISCO IL RISARCIMENTO DEL DANNO PER IL RITARDO NEL RIMBORSO DELLE IMPOSTE

Non si può negare in astratto il diritto del contribuente al risarcimento del maggior danno da ritardo nel rimborso dell’imposta sul reddito. Questo il principio affermato dalla Corte di Cassazione nell’ordinanza n. 28332 del 18 dicembre scorso, con la quale ha accolto il ricorso presentato da un istituto bancario che chiedeva nei confronti dell’Agenzia delle...

Leggi di più

ILLEGITTIMA L’ESPROPRIAZIONE SE MANCA IL RIFERIMENTO AL TERMINE DEI LAVORI

ILLEGITTIMA L’ESPROPRIAZIONE SE MANCA IL RIFERIMENTO AL TERMINE DEI LAVORI

Illegittima l’espropriazione per pubblica utilità se manca il riferimento al termine dei lavori, che non può neppure essere desunto da un atto “de relato”. Lo ha stabilito la Corte di cassazione a Sezioni unite, con la sentenza 26778/2013, accogliendo la doglianza dei ricorrenti che hanno denunciato l’erroneità della statuizione della Corte di appello laddove aveva...

Leggi di più

RIMBORSO DELLE TASSE TARDIVO: AGENZIA DELLE ENTRATE CONDANNATA ALLE SPESE DI GIUDIZIO

RIMBORSO DELLE TASSE TARDIVO: AGENZIA DELLE ENTRATE CONDANNATA ALLE SPESE DI GIUDIZIO

Qualora il rimborso delle imposte non dovute avvenga tardivamente, il fisco deve essere condannato alle spese della lite intrapresa dal contribuente per il recupero del credito. Questo è quanto affermato dalla Commissione Tributaria Provinciale di Cremona (sentenza n. 107/1/2013), la quale era stata chiamata a pronunciarsi sulla vicenda di un professionista, esercente attività di consulenza,...

Leggi di più