BUONI POSTALI FRUTTIFERI: ATTENZIONE ALLA PRESCRIZIONE! UN NUOVO SUCCESSO DELLO STUDIO LEGALE FRISANI!

Vi è mai accaduto di “ritrovare nel cassetto” alcuni buoni postali che avevate acquistato tempo addietro o che vi erano stati regalati da un parente in occasione di una ricorrenza? Sicuramente sì!

Vi raccontiamo cosa è accaduto a due pensionati che si sono inizialmente visti negare il rimborso da parte di Poste Italiane.

Precisiamo che esistono numerose serie di buoni postali ed ognuna di esse ha un termine entro il quale può essere reclamata e, quindi, incassata la somma indicata.

La coppia acquistava rispettivamente in data 08.11.2001 e 08.01.2002 due buoni postali fruttiferi del valore di € 2.500,00 cadauno, serie AA3.

Dopo essersi recati allo sportello ed aver ricevuto rigetto verbale al rimborso alla fine del 2018, inviavano richiesta formale di rimborso via raccomandata a.r. nell’aprile 2019, richiesta anch’essa che veniva formalmente respinta “per intervenuta prescrizione”.

Fortunatamente i due non si sono dati per vinti e si sono rivolti al nostro Studio.

Il decreto ministeriale istitutivo della serie AA3 (D. M. Economia e Finanze 17 ottobre 2001), art. 8, comma 1, stabilisce, infatti, che tali buoni fruttiferi postali possono essere liquidati, in linea capitale e interessi, al termine del settimo anno successivo a quello di emissione. Pertanto, se per i buoni cartacei il termine prescrizionale spira trascorsi dieci anni dalla scadenza, quantomeno il secondo titolo (quello acquistato nel 2002) non risultava affatto prescritto al momento della richiesta scritta (aprile 2019) di rimborso (cfr. ex multis decisione collegio di coordinamento n. 8056/2019).

Tali principi sono stati fatti propri anche dall’ABF (Arbitrato bancario finanziario) Collegio di Bologna che, investito della questione, ha accolto – con decisione n. 18999/21 – la richiesta di rimborso del secondo titolo.

Vi consigliamo, quindi, di mettervi a cercare i buoni postali che avete “nascosti” in casa e di porre attenzione alla “scadenza” (se indicata) o di rivolgervi a chi possa aiutarvi!

Studio Legale Frisani