FISSATA AL 20 OTTOBRE L’UDIENZA DAVANTI ALLA CORTE COSTITUZIONALE PER L’ESAME DELLA LEGITTIMITA’ COSTITUZIONALE DEL BLOCCO DELLA RIVALUTAZIONE DELLE PENSIONI E DEL TAGLIO DELLE PENSIONI PIU’ ELEVATE

 

Torna nuovamente davanti alla Corte Costituzionale la questione del blocco e del taglio delle pensioni.

Come abbiamo già anticipato nei precedenti articoli, alla rimessione alla Consulta da parte della Corte dei Conti Friuli Venezia Giulia è seguita quella del Tribunale di Milano, della Corte dei Conti Lazio e della Corte dei Conti Sardegna. Da ultimo si è aggiunta anche quella della Corte dei Conti Toscana.

La norma impugnata è sempre la L. 145/2018 art. 1, commi da 260 a 268.

La Corte Costituzionale ha, quindi, fissato l’udienza pubblica per il 20 ottobre 2020, Giudice Relatore Dott. Petitti.

La Consulta dovrà, quindi, esprimersi sia in merito al blocco della perequazione per gli anni 2019/2021 sia per il taglio delle pensioni più alte per il quinquennio 2019/2021.

A breve gli aggiornamenti circa gli esiti!

Avv. Elisa Ferrarello
Studio Legale Frisani