Meccanismo di rivalutazione dei trattamenti pensionistici 2019-2021 ed intervento di riduzione delle pensioni di importo più elevato: nuove rimessioni alla Corte Costituzionale

Dopo l’ordinanza di remissione alla Corte Costituzionale della Corte dei Conti Friuli Venezia Giulia (n. 6 del 17 ottobre 2019), è stata la volta del Tribunale di Milano con l’ordinanza n. 46/2020 appena pubblicata a sottoporre al giudizio della Consulta l’art. 1, comma 260, L. n. 145/2018 per contrasto con gli artt. 3,36 e 38 Cost. e dell’art. 1, comma 261, L. n. 145/2018 per contrasto con gli artt. 3,23,36,53 Cost. e con l’art. 117 Cost. in relazione all’art. 1 Protocollo n. 1 CEDU. A queste due sono seguite altre due ordinanze, ancora non pubblicate: la n. 75/2020 della Corte dei Conti Lazio e la n. 76/2020 della Corte dei Conti Sardegna.

Le norme censurate appaiono quindi, non solo ai nostri occhi, ma anche a quelli di sempre più Giudicanti contrarie al dettato costituzionale… non resta che attendere la decisione della Consulta!