SI E’ TENUTA OGGI 20 OTTOBRE 2020 L’UDIENZA PUBBLICA DAVANTI ALLA CORTE COSTITUZIONALE PER L’ESAME DELLA LEGITTIMITA’ COSTITUZIONALE DEL BLOCCO DELLA RIVALUTAZIONE DELLE PENSIONI E DEL TAGLIO DELLE PENSIONI PIU’ ELEVATE

Pubblichiamo il Comunicato stampa della Corte Costituzionale del 13 Ottobre 2020 con l’Agenda dei Lavori del 20 e del 21 Ottobre 2020.

Una delle questioni di maggior rilievo trattate oggi, come si può vedere anche dal ruolo delle cause dell’udienza pubblica del 20 Ottobre 2020, è proprio quella della reintroduzione della perequazione automatica e del contributo di solidarietà.

Con le già citate ordinanze n. 213/2019; 46, 75, 76, 118 e 119/2020 è stato sottoposto al vaglio di costituzionalità l’art. 1, c. 260°, 261°, 262°, 263°, 264°, 265°, 266°, 267° e 268°, Legge 30/12/2018, n. 145 in riferimento agli artt. 3, 23, 36, 38, 42, 53, 81 e 117, c. 1°, Costituzione; all’art. 6 Convenzione per la salvaguardia dei diritti dell’uomo e delle libertà fondamentali; all’art. 1 Protocollo addizionale alla Convenzione europea dei diritti dell’uomo e libertà fondamentali ed all’art. 21 legge 31/12/2009, n. 169.

Peraltro, preme precisare come, a seguito dell’apertura della Consulta alla “società civile”, il Presidente della Corte Costituzionale abbia ammesso con decreto, in uno dei giudizi di legittimità costituzionale predetti, un’opinione amici curiae così come previsto dall’art. 4-ter Norme integrative per i giudizi innanzi alla Corte Costituzionale.

Seguiranno aggiornamenti!

Avv. Elisa Ferrarello
Studio Legale Frisani