l Tribunale di Bologna (sentenza del 24 gennaio 2017 n 20064), facendo applicazione del principio civilistico della «probabilità prevalente», ha condannato in via solidale il Ministero della Salute (responsabilità extracontrattuale), la Gestione Liquidatoria della ex USL di Bologna e la Regione Emilia Romagna (responsabilità contrattuale) al risarcimento del danno non patrimoniale, quantificato in 355.000 euro a favore di una donna (assistita dallo Studio Legale Frisani) contagiata da epatite …