Incidenti stradali ed assegno di invalidità, emotrasfusioni infette ed indennizzo: escluso l’indebito arricchimento del danneggiato

Nuove applicazioni dei principi affermati dalle Sezioni Unite Civili con le sentenze  12564/18 – 12565/18 e 12566/18 in materia di  compensatio lucri cum damno per evitare l’ indebito arricchimento del danneggiato : per gli incidenti stradali l’ assicurazione pagherà alla vittima il risarcimento  al netto dell’ assegno d’ invalidità versato al danneggiato dall’ Inps, mentre...

Leggi di più

22 Febbraio 2019News

AMIANTO SULLE NAVI: IL TRIBUNALE DI GENOVA CONDANNA IL MINISTERO DELLA DIFESA A RISARCIRE I FAMILIARI DI UN LAVORATORE DECEDUTO A CAUSA DI ESPOSIZIONE AD AMIANTO A BORDO DELLE NAVI DELLA MARINA MILITARE DI LA SPEZIA

Al coniuge e ai due figli, assistiti dall’Avv. Pietro Frisani e dall’ Avv. Emanuela Rosanò, Il Ministero della Difesa dovrà corrispondere la complessiva somma di € 670.000 oltre interessi, in relazione al danno da perdita del rapporto parentale sofferto per il decesso del proprio congiunto ammalatosi di mesotelioma pleurico. Con la sentenza pubblicata lo scorso 29...

Leggi di più

30 Gennaio 2019News

Amianto: Palermo, salvi gli ex vertici Fincantieri. La prescrizione gioca contro i lavoratori ammalati: ECCO PERCHE’ INSISTIAMO DA SEMPRE NEL PROCEDERE CON L’ AZIONE CIVILE

Nessuna giustizia per  i nove lavoratori Fincantieri ammalati di asbestosi. Come tristemente troppe volte accade contro la giustizia spettante ai lavoratori gioca la prescrizione ( ed una giustizia lenta): ci sono voluti  – infatti – dieci anni per chiudere il primo grado di questo processo che salva gli ex dirigenti di Fincantieri Palermo dal rispondere...

Leggi di più

CEDU: LE NUOVE FRONTIERE DELLA CONFISCA PER LOTTIZZAZIONE ABUSIVA

Dopo quasi tre anni di attesa è stata depositata dalla Grande Camera della Corte EDU la sentenza relativa alla causa G.I.E.M. s.r.l. e altri c. ITALIA in materia di confisca per lottizzazione abusiva nelle zone di Punta Perotti (Bari), Golfo Aranci (Olbia) e di Testa di Cane e Fiumarella di Pellaro (Reggio Calabria). All’origine della...

Leggi di più

TRIBUNALE DI LECCE: RISARCIMENTO A FAVORE DEI FAMILIARI DI UN LAVORATORE DELL’ARSENALE DELLA MARINA MILITARE DI TARANTO DECEDUTO A CAUSA DI ESPOSIZIONE AD AMIANTO

Il Ministero della Difesa è stato condannato a pagare a titolo di risarcimento del danno “iure proprio” la somma complessiva di oltre € 500.000,00 circa a favore dei congiunti di una vittima dell’amianto Con l‘ordinanza  pubblicata il 23 luglio scorso il Tribunale di Lecce ha condannato il Ministero della Difesa a risarcire i familiari di...

Leggi di più

Prime riflessioni Pronuncia Cedu del 19 luglio 2018

La Corte di Strasburgo ha rigettato il nostro ricorso sulla rivalutazione delle pensioni dichiarandolo “irricevibile”. Su tale pronunzia desideriamo dare contezza di tutto l’iter della procedura. Lo scorso 18 giugno, la Corte EDU ci ha comunicato la ricevibilità del ricorso e l’avvenuta registrazione del ricorso. Si tratta di un traguardo estremamente importante se si considerano...

Leggi di più

Le Fonti Adwards: video intervista all’ Avv. Pietro Frisani

Le Fonti intervista l’ Avvocato Pietro Frisani in occasione della premiazione come vincitore, insieme al suo studio,  del premio ” Boutique d’ Eccellenza nel Settore delle Cause Risarcitorie verso Stato ed Enti Pubblici” La premiazione è avvenuta durante la serata Le Fonti Adwards dello scorso 21 giugno 2018 a Palazzo Mezzanotte a Milano, con il...

Leggi di più

Il Tribunale di Milano dice no al meccanismo della “temporizzazione” e condanna il MIUR al riconoscimento integrale dell’anzianità maturata dall’insegnante nei passaggi di ruolo

All’insegnate ingiustamente retrocesso spetta la corretta ricostruzione della carriera e la corresponsione di differenze retributive per oltre 36000 euro  Siamo lieti di condividere un altro successo targato Studio Legale Frisani La sentenza , pubblicata il 5 luglio 2018, reca la firma del Giudice Moglia, del Tribunale di Milano, la quale ha integralmente accolto la domanda...

Leggi di più

GRAZIE ANCHE ALL’APPLICAZIONE DEI PRINCIPI DELLA CEDU, LA DICHIARAZIONE DI INAMMISSIBILITÀ DI UN’IMPUGNAZIONE NON PUÒ ESSERE DETTATA DA MOTIVI MERAMENTE FORMALI

La sentenza della Suprema Corte n. 17036/2018 affronta, sebbene in un obiter dictum, la questione relativa al contenuto del ricorso per Cassazione, e risolve un nascente contrasto giurisprudenziale applicando e facendo propri i principi della Corte EDU. In particolare, la questione sulla quale la Suprema Corte si è pronunciata riguarda il contenuto del ricorso per...

Leggi di più

Morire di amianto: i CTU di due importanti Tribunali confermano il nesso di causalità tra il decesso del lavoratore per mesotelioma pleurico e l’esposizione all’amianto

Vogliamo mettervi a conoscenza di due importanti traguardi raggiunti dallo Studio Legale Frisani e da Gestione Crediti Pubblici nell’ambito di alcuni contenziosi in corso presso il Tribunale di Firenze ed il Tribunale di Roma. In entrambi i casi si tratta del ben noto ed angoscioso problema delle morti dei lavoratori esposti ad amianto nel corso...

Leggi di più